NEWS!!

 

§         PREMIAZIONE E MOSTRA FOTOGRAFICA A BELMONTE  Domenica 3 ottobre 2010 . Sono in programma l’apertura della 13a mostra fotografica, la premiazione dei vincitori del 13° Concorso Fotografico e un concerto della corale IMAGO VOCIS. A breve sarà disponibile la locandina specifica dell’evento (vedere anche pagina Ente Parchi)

 

§         L’ENTE GESTIONE PARCHI E RISERVE NATURALI DEL CANAVESE in occasione dell’Ostensione della Sindone (Aprile e Maggio 2010) organizza una serie di eventi a Belmonte e Valperga.

 

§         TESI DI LAUREA SL CASTELLO DI VALPERGA (2010)

La sig.na Elena CERUTTI di Valperga ha conseguito la laurea di primo livello in In Storia e Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali presso il Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II,  con una tesi dal titolo:” Il castello di Valperga – Analisi delle trasformazioni architettoniche dal XVI al XIX secolo”. Il lavoro è stato condotto sotto la guida della prof.ssa  Cristina CUNEO e con  il supporto dell’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga. Questa tesi ha permesso di ricostruire l’evoluzione architettonica attraverso lo studio dei progetti, delle mappe, dei documenti di successione, di lite e genealogici reperiti negli archivi.Congratulazioni  da parte dell’associazione!

§         TRA MUSICA E CULTURA AL SACRO MONTE DI BELMONTE 2009

Sabato 4 e Domenica 5 luglio 2009 si svolgeranno a Belmonte la manifestazione TRA MUSICA E CULTURA AL SACRO MONTE DI BELMONTE 2009.

Sono in programma un concerto, momenti culturali, l’apertura della 12a mostra fotografica, l’apertura della mostra di cartoline d’epoca su Belmonte (2a edizione)  e la premiazione dei vincitori del 12° Concorso Fotografico. 

 

§         TESI DI LAUREA SULLA CHIESA DI SAN GIORGIO (2008)

La sig.na Cristina PIERSANTI di Valperga ha conseguito la laurea di primo livello in In Storia e Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali presso il Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II,  con una tesi dal titolo:” La chiesa di san Giorgio in Valperga – Studio delle trasformazioni architettoniche attraverso l’analisi delle Visite Pastorali”. Il lavoro è stato condotto sotto la guida della prof.ssa  Laura Guardamagnae della Dott.ssa Maria Chiara Guerra e con  il supporto dell’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga. Questa tesi ha permesso attraverso ricerche di archivio di delineare il ruolo e l’immagine di questa chiesa nel corso dei secoli: da cappella privata, a parrocchia, a luogo di sepoltura, a contenitore d’arte. Congratulazioni  da parte dell’associazione!

§         5° Anniversario del riconoscimento UNESCO del Sacro Monte di Belmonte (2008)

Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2008 si svolgeranno a Belmonte le manifestazioni per il 5° Anniversario del riconoscimento UNESCO del sacro Monte di Belmonte. Sono in programma, oltre alla cerimonia commemorativa, un concerto, momenti culturali e l’apertura di 2 mostre (queste a cura dell’associazione). Il programma completo è riportato sulla locandina scaricabile

§         TESI DI LAUREA MAGISTRALE IN ETNODIALETTOLOGIA (2007)

La Dott.ssa Francesca NOTARI di Valperga ha conseguito la laurea di secondo livello presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Torino con una tesi dal titolo “Stranoma a Valperga – una ricerca sul campo”. Il lavoro è stato condotto sotto la guida del prof. Canobbio Maria Sabina e con il supporto di informatori valperghesi. La tesi è stata “ un delicato scavo nella memoria comunitaria” che ha permesso di catalogare circa 300 soprannomi. Congratulazioni  da parte dell’associazione!

§         TESI DI LAUREA SULLA CHIESA DI SAN GIORGIO (2005)

La sig.na Elena TC MARCHIS di Torino ha conseguito la laurea di primo livello in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino con una tesi dal titolo:” La chiesa di san Giorgio in Valperga – Analisi ed ipotesi di intervento conservativo”. Il lavoro è stato condotto sotto la guida del prof. Paolo Scarsella, dell’arch. Marco Zerbinotti e dell’arch. Giuse Scalva  (direttore responsabile per l’area del Canavese della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del Piemonte) e con  il supporto dell’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga, in particolare del suo presidente prof. Mario Pent e dell’arch. Ing Mario Corino. L’attivita’ svolta per questa tesi ha permesso di datare meglio le fasi costruttive della chiesa e di chiarire attraverso materiali reperiti negli Archivi le vicende legate ai restauri del ’39. E’ stato inoltre identificato un pontile nella sacrestia vecchia tipico delle chiese romaniche; tracce di muratura romanica sono state rinvenute anche nella navata di sinistra. Congratulazioni  da parte dell’associazione!

 

§         TESI DI LAUREA SU BELMONTE (2005)

La sig.na Francesca NOTARI di Valperga ha conseguito la laurea di primo livello presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Torino con una tesi dal titolo “Aggiornamenti sulla storia di S. Maria di Belmonte alla luce della recente storiografia”. Il lavoro è stato condotto sotto la guida del prof. Giuseppe Sergi e con il supporto del dott. Luigi Bertotti (profondo studioso e conoscitore della storia locale, precocemente scomparso nel 2005). La tesi si rifà ai lavori recenti di questi due esperti di storia locale per ipotizzare che Belmonte sia stato inizialmente un priorato indipendente dal potere locale dei Valperga a differenza di quanto emerge dalle leggende arduiniche e dalla  storiografia che mirava ad esaltare la figura dei Valperga. Congratulazioni  da parte dell’associazione!

 

§         BELMONTE PATRIMONIO UNIVERSALE UNESCO (2003)

Recentemente (3 luglio 2003) il Sacro Monte di Belmonte è stato inserito nella lista dei siti patrimonio universale dell’UNESCO insieme ad altri otto Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia con la seguente motivazione:

“Sono gruppi di cappelle ed altre particolari architetture risalenti al XVI/XVII secolo, dedicate a molteplici aspetti della Fede Cristiana; oltre al loro significato simbolico spirituale sono di grande bellezza per l’abilità con cui sono state integrate nel paesaggio circostante di colline, foreste e laghi. Contengono inoltre importante materiale artistico come dipinti e statue”.

 

§         IL CRISTO DI VALPERGA (2003)    (vai per maggiori dettagli)     

Un raro Crocifisso medievale, situabile nei primi decenni del '200, al trapasso tra l'ultima tradizione romanica e i primordi del gotico è stato rinvenuto a Valperga.

 
…la tipologia del Crocifisso quale si configura in quel volgere di tempi e di concezioni, ampiamente in Europa, e tra l'area padana e le Alpi, mantiene ancora, pur con intonazioni e soluzioni variabili in cui affiora la considerazione dell'umanità del Cristo, la raffigurazione del Salvatore non umiliato dalla sofferenza e dalla morte ma regale e trionfante, gli occhi aperti...

 
…un Cristo dunque ancor regale e sacerdotale che risente dell'immaginario della Redenzione quale si era imposto tra il decimo secolo e la fine del XII, in epoca ottoniana e romanica: si pensi ai possenti, grandi Crocifissi d'argento delle cattedrali di Vercelli e di Casale…

 
…se cerchiamo riscontri non lontani per una tale evoluzione dobbiamo pensare al Crocifisso di St. Martin nel Vallese (dell'inizio del '200)…

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

DISCLAIMER

 

La grafica, il testo, le immagini, i loghi e tutti i componenti presenti all'interno di questo sito appartengono in modo esclusivo alla Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS, e sono protetti dalle leggi sui diritti di autore.


L’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS invita tutti gli utenti ad usufruire del materiale contenuto in questo sito in maniera privata e personale. L'utilizzo dei materiali contenuti nel presente sito sotto qualsiasi forma per finalità commerciali non è consentita.


Il controllo dei contenuti viene svolto con la massima accuratezza possibile. L’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS non potrà essere ritenuta responsabile dei danni arrecati direttamente o indirettamente agli utenti dall'utilizzo del sito e da eventuali errori presenti in qualsiasi sua pagina, e della perdita di profitti o danni che ne possano derivare.

 
Informativa sulla Privacy


Ai sensi dell'art. 10, comma 1, della legge 675/96 sulla riservatezza delle informazioni:

-         l’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS ti informa che i dati forniti in modo volontario, inclusi gli indirizzi e-mail, saranno trattati al solo scopo di fornire le informazioni richieste ed eventualmente di inviare posta elettronica;

-         l’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS si impegna a non distribuire nessuno dei tuoi dati a terzi senza previa ed esplicita autorizzazione da parte tua.

-         l’Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS adotta misure di sicurezza informatiche per tutelare la riservatezza dei tuoi dati personali a noi pervenuti.

-          La trasmissione, via posta elettronica o moduli elettronici, dei tuoi dati personali a Associazione Amici di San Giorgio in Valperga -ONLUS avviene sotto la tua responsabilità.


 
Ai sensi dell'art. 13 della legge 675/96: hai il diritto di chiedere, in qualsiasi momento, l'accesso, la cancellazione, la modifica o l'aggiornamento dei tuoi dati personali.


Grazie per avere letto il Disclaimer e l'Informativa sulla Privacy.


Associazione Amici di San Giorgio in Valperga –ONLUS

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

CREDITS

 

 

¨       Il sito è stato realizzato interamente con risorse dell’associazione, quindi senza coinvolgimento di professionalità informatiche esterne

 

¨       Web-master: Piero Vacca Cavalotto (componente del direttivo)

 

¨       Traduzione per la versione in lingua inglese: Lucia Vacca Cavalotto (alla quale vanno i ringraziamenti dell’associazione)

 

¨       Sottofondo musicale estratto dalla registrazione dal vivo eseguita nella chiesa di S. Giorgio (a cura dell’associazione) del 1° concerto della stagione 2003 (domenica 1°giugno, St. Mary’s Chamber Orchestra of Maryland – J. Haydn, sinfonia n. 49 in Fa minore “La Passione”)

 

¨       Un affettuoso ricordo da parte dell’associazione va alla memoria di Teodoro Boggio, recentemente scomparso; attivo socio dell’associazione ed esperto di storia locale ha contribuito in modo determinante alla raccolta di materiale documentativo, riutilizzato in questo sito per la realizzazione della pagina sulla Chiesa di S. Giorgio.